AL VIA LA QUARTA EDIZIONE DEL CONTEST MUSICALE CON RADIO ITALIA

AL VIA LA QUARTA EDIZIONE DEL CONTEST MUSICALE CON RADIO ITALIA

Dal 14 febbraio fino alle ore 12.00 del 4 aprile sono aperte le iscrizioni alla quarta edizione del contest musicale #sicurezzastradaleinmusica organizzato da Anas e Radio Italia solomusicaitaliana.

Quest’anno l’iniziativa è rivolta a cantanti e musicisti di ogni genere che dovranno presentare brani inediti sul tema della guida sicura e senza distrazioni, del viaggio on the road alla scoperta della bellezza dei paesaggi, della amicizia e della strada.

Il contest mira soprattutto a sensibilizzare i più giovani contro l’uso di alcol, droga e cellulare alla guida e sui rischi delle distrazioni al volante. Si potranno iscrivere artisti, che abbiano compiuto i sedici anni d’età, presentando brani in lingua italiana della durata massima di tre minuti e mezzo. Per partecipare all’iniziativa basta compilare l’iter di registrazione online su questo sito.

Una volta chiuse le iscrizioni, una commissione artistica selezionerà, a proprio insindacabile giudizio, 10 concorrenti che saranno convocati per partecipare alla finale prevista entro il mese di aprile. All’evento conclusivo, che avverrà live o in forma alternativa in base alla situazione sanitaria emergenziale, una giuria di esperti, composta da un grande artista, un discografico, uno speaker di Radio Italia, un rappresentante di Anas, un rappresentante di Radio Italia, proclamerà il vincitore.

Il brano del vincitore sarà distribuito da una casa discografica e promosso sui canali social e web di Anas e Radio Italia. Il vincitore poi si esibirà in prestigiosi eventi musicali, compatibilmente con la situazione emergenziale del Paese, e verrà realizzato un videoclip ufficiale del suo brano che verrà promosso dagli organizzatori del contest.

L’iniziativa rientra nell’ambito della nostra campagna sulla sicurezza stradale “Quando Guidi, Guida e basta”, promossa in collaborazione con la Polizia di Stato e il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili. Per saperne di più www.guidaebasta.it